Pistole / Artiglieria

Una pistola, chiamata anche cannone, è un'arma a canna che non può essere tenuta e usata per uso manuale, cioè da una sola persona.

 

L'origine:

L'origine dei fucili può essere descritta come armi balistiche come catapulte o balisti. I proiettili (pietre, frecce o oggetti pesanti) sono stati sparati da fionda o potere futuro. Militarmente, tuttavia, queste armi non erano ancora definite come armi da fuoco, ma come proiettili.

I fucili hanno avuto origine anche nello sviluppo di Archimede, che nel III secolo a. C. sviluppò una sorta di cannone che poteva sparare un proiettile con l'aiuto del vapore.

 

 

Le prime armi con polvere nera:

I cinesi sono stati i primi a sviluppare armi da fuoco, il cui principio si basa sulla cottura dei proiettili accendendo la polvere nera. Durante la dinastia Song dal 960 al 1279 sono stati utilizzati canne di bambù in cui è stata accesa la polvere nera. Anche se questi non hanno ancora sparato alcun proiettile, hanno spianato la strada per gli sviluppi successivi come cosiddetti propellenti.

Nella dinastia Yuan successiva, dal 1279 al 1368, furono introdotti i primi tubi metallici con diametro fino a 2,6 cm, in cui venivano introdotti e lanciati proiettili come frecce, schegge di ferro o di acciaio mediante l'accensione di polvere nera. Alla fine del 13 ° secolo, perfettamente montaggio proiettili freccia sono stati aggiunti, che ha semplificato la gestione.

 

 

Le prime armi in Europa:

Alla fine del XIV secolo, il principio delle armi da fuoco è entrato in Europa anche attraverso le rotte commerciali arabe. Lì i cannoni erano fusi in ferro o bronzo, montati su una sorta di tavolo di legno e potevano sparare fuoco o frecce di ferro, fino a quando più tardi palline di piombo sono stati fusi o formati da pietra e servì come proiettili.
Dall'Italia, queste armi si diffusero rapidamente in Germania e nel resto d'Europa e furono usate negli eserciti.

 

Ricostruzione di un fucile a freccia europeo all'inizio del XIV secolo

Ricostruzione di un fucile a freccia europeo all'inizio del XIV secolo

 

Con lo sviluppo della canna la gamma così come la precisione potrebbe essere migliorata. Tuttavia, i fucili sono stati inizialmente utilizzati negli assedi per distruggere le enormi difese. Per fare questo, di solito sono stati portati vicino al bersaglio e solo allora sono stati in grado di aprire il fuoco.

Durante le guerre ussite furono sviluppate le prime armi da fuoco. Per questo le pistole sono state montate su un telaio di legno leggero, che era dotato di ruote e poteva anche essere trasportato rapidamente come una squadra di cavalli su lunghe distanze. I fucili sono stati utilizzati in gran numero nelle forze terrestri,

Nel corso del XV secolo anche le armi furono montate su navi. Nel corso dell'inizio della corsa agli armamenti delle forze navali dei rispettivi Stati al potere in Europa, ciò ha portato a enormi navi da guerra che trasportavano decine di cannoni l'uno sopra l'altro.

 

 

Lo sviluppo durante il primo periodo moderno:

Dal XVI al XVIII secolo, lo sviluppo delle armi è stato principalmente influenzato dalla classificazione dell'arma in termini di peso proiettile, ad esempio 40 libbre o 24 libbre. Anche il bronzo è stato utilizzato sempre più frequentemente come materiale, poiché la sua stabilità e le sue proprietà di fusione erano chiaramente superiori a quelle del ferro. In Svezia, gli strateghi militari hanno riconosciuto l'importanza dei fucili leggeri con un elevato grado di mobilità. Così i nuovi cannoni di cuoio, il cui barile era avvolto in corde, strisce di metallo, canapa e lino e rinforzato con uno strato di pelle spessa posata intorno ad esso, sono stati utilizzati nella guerra polacca del 1628-1629. L'esperimento fallì da un punto di vista militare, ma accelerò lo sviluppo di pistole da campo sempre più leggere fino a quando il peso non poté essere ridotto a 116 kg per un 3-pound.

Fino al XIX secolo, seguivano solo sviluppi minori, come le viti di regolazione dell'altezza, che semplificavano notevolmente il puntamento e mantenevano le impostazioni dell'altezza dopo un solo scatto. Inoltre, per l'accensione sono state utilizzate delle serrande a pietra focaia, per cui non è stato necessario tenere un fusibile pronto per accendere la polvere nera.

 

 

Cannone decorato dal Medioevo

 

Cannoni nella fortezza di Königstein

 

Pistola decorata per piccoli campi

 

 

 

I fucili dell'era industriale fino all'era moderna:

La rivoluzione industriale ha portato anche molte innovazioni nel campo delle tecniche di pistola. Ad esempio, i proiettili da fondo sono stati utilizzati per i fucili con una corsa di fondo trainata a partire dalla metà del XIX secolo, che presentavano una traiettoria molto più stabile grazie alla loro rotazione durante il lancio, migliorando così in modo decisivo la precisione delle stoccate.

Quasi contemporaneamente, l'uomo d'affari svedese Martin von Wahrendorff sviluppò il sistema di caricamento della culatta. Se le pistole fossero state caricate solo dallo stesso lato del tiro per il fatto che c'era una sola apertura, d'ora in poi le pistole potrebbero essere caricate nella zona posteriore, come si sa ancora oggi. Altre innovazioni sono state l'emergere di cannoni ferroviari che hanno approfittato della mobilità della ferrovia emergente e l'introduzione di bracci pivot, che ha portato una migliore guida del bersaglio e in grado di assorbire il rinculo.

Poiché anche l'acciaio è diventato più economico ed è entrato nella produzione di massa, le pistole potevano essere realizzate anche con questo materiale per aumentare significativamente la stabilità. Un pioniere in questa tecnica fu Alfred Krupps, che con la sua azienda creò il collegamento tra acciaio e pistole attraverso il termine "Kruppstahl" fino alla seconda guerra mondiale.

Un altro risultato di vasta portata è stato lo sviluppo di pistole a fuoco rapido. Se, quando il proiettile è stato sparato, tutta la pistola è stata spostata all'indietro a causa di rinculo, questo potrebbe essere cambiato rimuovendo la connessione rigida e il dispositivo di frenatura idropneumatico. Ora solo il tubo corse all'indietro durante la cottura, il carrello pistola si fermò. Anche le strutture obiettivo sono rimaste in vigore; non è stato necessario alcun riallineamento.

All'inizio del XX secolo la polvere a basso tenore di fumo, a base di nitrato di cellulosa, ha sostituito la solita polvere nera.

Dopo l'introduzione di LKW alle forze terrestri, queste sono state utilizzate anche per tirare pistole da campo di diverse dimensioni. Successivamente, le pistole sono state montate direttamente sui veicoli, le cosiddette pistole semoventi. Soprattutto durante la seconda guerra mondiale e la tattica Blitzkrieg, il comando dell'esercito ha attribuito grande importanza alla mobilità delle unità di tiro. I fucili d'assedio di grandi dimensioni, come quelli ferroviari, divennero sempre meno importanti a causa dell'emergenza di bunkeraggi e dell'uso di aerei per rompere i carri armati. Lo stesso destino è stato condiviso dalle navi da guerra con i loro fucili di grandi dimensioni, che sono state gradualmente spostate dalle portaerei.

 

 

Pistola d'assalto tedesca

 

Piccola pistola da campo della seconda guerra mondiale

 

Distruttore di carri armati russo ISU-152

 

 

Dopo la seconda guerra mondiale, lo sviluppo di missili ha fatto progressi così grandi che in seguito sono stati utilizzati principalmente per combattere i carri armati e quindi sostituito i fucili anticarro.

 

 

Lanciamissili

 

Lanciamissili

 

 

Nelle forze armate moderne sono oggi soprattutto gli obici corazzati mobili in uso come il tedesco PZH 2000 o negli Stati Uniti corazzata howitzer M109.

M71 Howitzer

 

M109 Howitzer

 

Tedesco serbatoio obice 2000

 

 

 

Tipi di pistole :

  • Pistola da campo
    (pistola piccola per uso mobile sul campo)
  • fanteria pistola
    (Pistola, che era direttamente assegnata all'unità di fanteria, non all'unità di artiglieria. Sostituito da mortai della metà del XX secolo.)
  • anticarro pistola
    (Pistola ad innesto diretto con serbatoi e unità corazzate)
  • pistola antiaerea
    (Pistola usata per combattere gli aerei. Può essere usato anche in combattimenti a terra)
  • pistola d'assedio
    (Pistola che spara munizioni di grosso calibro contro i proiettili)
  • fortezza pistola
    (Pistole utilizzate in fortezze o bunkeraggi a fini di difesa)
  • fucile costiero
    (Pistole di grosso calibro per la difesa di tratti di costa)
  • fucili navali
    (Pistole di grosso calibro per navi da guerra)
  • pistola montagna
    (Pistole piccole che possono essere smontate per l'uso in terreni montuosi)

 

 

 

 

 

Qui potete trovare la letteratura giusta:

 

I cannoni dell'unità d'Italia. Le nuove artiglierie nelle campagne militari del 1859-1861

I cannoni dell'unità d'Italia. Le nuove artiglierie nelle campagne militari del 1859-1861 Copertina flessibile – 1 gen 2011

Clicca qui!

 

 

Le trattrici italiane della grande guerra. Il traino meccanico delle artiglierie dalle origini al 1918

Le trattrici italiane della grande guerra. Il traino meccanico delle artiglierie dalle origini al 1918 Copertina flessibile – 15 set 2014

Clicca qui!

 

 

Basti in groppa! L'artiglieria someggiata dall'Armata Sarda all'Esercito Italiano

Basti in groppa! L'artiglieria someggiata dall'Armata Sarda all'Esercito Italiano Copertina flessibile – 10 apr 2018

Sullo specifico argomento esistono solo un numero sorprendentemente ridotto di lavori limitati all'ambiente alpino e all'artiglieria da montagna ma altri aspetti, come l'artiglieria coloniale e l'artiglieria someggiata non alpina sono rimasti in gran parte inesplorati. Ecco quindi un interessante e inedito studio sulla storia di tutte le artiglierie someggiate dell'Esercito Italiano, a partire dalle guerre risorgimentali e fino ai giorni nostri, illustrato con un'importante numero di fotografie, stampe e disegni.

Clicca qui!

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco) enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) zh-hans简体中文 (Cinese semplificato) ruРусский (Russo) esEspañol (Spagnolo) arالعربية (Arabo)


I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!