Morane-Saulnier N

Il Morane-Saulnier N era un primo monoplano francese leggero che fu uno dei primi aerei da combattimento ad essere utilizzato dagli Alleati.

 

Sviluppo e costruzione:

La società francese Société Anonyme des Aéroplanes Morane-Saulnier, fondata dai fratelli Léon e Robert Morane e Raymond Saulnier, produceva già aerei sportivi e da corsa prima della prima guerra mondiale.

Lo sviluppo del Morane-Saulnier N è emerso dal modello precedente del Morane-Saulnier G, per cui è stata posta particolare enfasi su una buona aerodinamica per aumentare la velocità. Poiché l'aereo era originariamente destinato alle corse in aria, l'attenzione non era concentrata su un facile controllo, quindi questo è stato fatto ruotando le ali invece dei soliti alettoni, il che ha reso l'aereo più manovrabile, ma i controlli sono stati progettati per essere abbastanza sensibile e più da piloti esperti in grado di gestire.

Come motore è stato scelto il Le Rhône 9C da 80 CV, che ha portato il velivolo a una velocità di 165 chilometri orari.

Il primo volo del prototipo ebbe luogo il 22 luglio 1914. Poiché le tensioni politiche in Europa stavano già aumentando in modo significativo in quel momento ed era già prevedibile una guerra, l'interesse pubblico per un altro aereo da corsa era molto scarso.

 

Piano Morane-Saulnier N

 

 

 

Uso nella prima guerra mondiale:

Con lo scoppio della prima guerra mondiale, la necessità di velivoli militari aumentò e molti modelli anteguerra che non erano originariamente progettati per tali missioni furono acquistati o ritirati per poterli utilizzare sui vari fronti.

Ciò ha interessato anche gli aerei Morane-Saulnier N, che erano dotati di una mitragliatrice per il pilota da utilizzare al fronte. Affinché i proiettili non danneggiassero l'elica, all'inizio non esisteva una mitragliatrice sincronizzata con l'albero dell'elica, l'elica era protetta con robuste piastre deflettrici su cui venivano deviati i proiettili.

Oltre a Francia, Gran Bretagna e Russia usarono anche aerei di questo tipo al fronte per abbattere aerei nemici, facendo del Morane-Saulnier N uno dei primi caccia alleati.

Dal marzo 1916 iniziarono alcune modifiche al velivolo. Il motore è stato sostituito con il più potente motore Le-Rhône-C da 110 CV. Alcuni velivoli erano anche dotati di una mitragliatrice sincronizzata.

Alla fine del 1916, tuttavia, l'aereo Morane-Saulnier N sul fronte occidentale iniziò ad essere scambiato con il più moderno Nieuport 11. Solo in Russia l'aereo è rimasto in servizio fino alla resa.

 

 

 

Specifiche tecniche:

Descrizione: Morane-Saulnier N
Nazione: Francia
Tipo: Aereo da combattimento
Lunghezza: 6,70 metri
Span: 8,15 metri
Altezza: 2,25 metri
Peso: 288 chilogrammi vuoti
Equipaggio: Massimo 1
Motore: un motore Le Rhône 9C da 80 CV (circa 60 kW)
Velocità massima: 165 chilometri all'ora
Gamma: 1 ora e 30 minuti massimo
Armamento: 1 mitragliatrice 7,7 mm

 

 

 

 

 

This post is also available in: Deutsch (Tedesco) English (Inglese) Français (Francese) Español (Spagnolo)

I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!