Ranghi dell’esercito russo

Come forza di terra, l'esercito russo fa parte delle forze armate russe. Come la maggior parte delle forze armate moderne, l'esercito russo è diviso in esercito delle forze armate, della marina e dell'aviazione. La Russia dispone anche di una propria forza aerea, di una propria forza missilistica strategica e di una propria forza spaziale.

L'attuale esercito è stato fondato dopo il crollo dell'Unione Sovietica nel 1992 e consiste ancora principalmente di scorte sovietiche. Con circa 395. 000 soldati (tra cui 190. 000 soldati di leva), l'esercito è la componente più grande dell'intero esercito ed è diviso in 4 distretti militari in tutto il paese:

Centro di comando strategico unito con personale a Ekaterinburg, nella regione di Sverdlovsk
- 2a Esercito con Stato maggiore a Samara, Oblast Samara
- 41a Esercito con personale a Novosibirsk, Oblast di Novosibirsk

Comando strategico unito Est con personale in Khabarovsk, regione di Khabarovsk
- Quinta Armata con stato maggiore a Ussuriysk, regione di Primorsk
- 29a Esercito con personale a Chita, regione di Transbaikal
- 35a Esercito con Stato maggiore a Belogorsk, Oblast di Amur
- 36a Esercito con Stato maggiore a Ulan-Ude, Repubblica di Buriazia

United Strategic Command Sud con personale a Rostov-sul-Don, regione di Rostov
- 49a Esercito con Personale in Stavropol, Regione di Stavropol
- 58a Esercito con Stato maggiore a Vladikavkas, Repubblica dell'Ossezia settentrionale -Alania

Comando strategico unito Ovest con personale a San Pietroburgo
- 6a Esercito con Stato Maggiore ad Agalatowo vicino a Sertolovo, Oblast di Leningrado
- 20a Esercito con stato maggiore a Voronezh, Oblast di Voronezh

 

Classifica della squadra russa

- рядово́й (Soldato)
- ефре́йтор (Privato)

A differenza di altre forze armate, l'esercito russo ha solo 2 ranghi di squadra.

Classifica della squadra russa

рядово́й (Soldato) (1), ефре́йтор (Privato) (2)

 

 

Russo sottufficiale rango

- мла́дший сержа́нт (Sottufficiale)
- сержа́нт (Maresciallo)
- ста́рший сержа́нт (Maresciallo maggiore)
- курсант (Allievo ufficiale)
- старшина́ (Ufficiale incaricato)

Russo sottufficiale rango

мла́дший сержа́нт (Sottufficiale) (3), сержа́нт (Maresciallo) (4), ста́рший сержа́нт (Maresciallo maggiore) (5), курсант (Allievo ufficiale) (6), старшина́ (Ufficiale incaricato) (7)

 

 

Truppa di russo Praporschtschik

- пра́порщик (Praporschtschik, simile al rango di Missione)
- ста́рший пра́порщик (Starschij praporschtschik, simile al rango superiore Ensign)

Truppa di russo Praporschtschik

пра́порщик (Praporschtschik, simile al rango di Missione) (8), ста́рший пра́порщик (Starschij praporschtschik, simile al rango superiore Ensign) (9)

 

 

Truppa dell'ufficiale russo

- мла́дший лейтена́нт (Secondo luogotenente)
- лейтена́нт (Tenente)
- ста́рший лейтена́нт (Tenente)
- капита́н (Capitano)
- майо́р (Maggiore)
- подполко́вник (Tenente colonnello)
- полко́вник (Colonnello)

Truppa dell'ufficiale russo

мла́дший лейтена́нт (Secondo luogotenente) (10), лейтена́нт (Tenente) (11), ста́рший лейтена́нт (Tenente) (12), капита́н (Capitano) (13), майо́р (Maggiore) (14), подполко́вник (Tenente colonnello) (15), полко́вник (Colonnello) (16)

 

 

Classifica generale russo

- генера́л-майо́р (Generale maggiore)
- генера́л-лейтена́нт (Luogotenente generale)
- генера́л-полко́вник (Colonnello generale)
- генера́л а́рмий (Esercito generale)
- Ма́ршал Росси́йской Федера́ций (Maresciallo della Federazione russa)

Classifica generale russo

генера́л-майо́р (Generale maggiore) (17), генера́л-лейтена́нт (Luogotenente generale) (18), генера́л-полко́вник (Colonnello generale) (19), генера́л а́рмий (Esercito generale) (20), Ма́ршал Росси́йской Федера́ций (Maresciallo della Federazione russa) (21)

 

 

 

 

 

Qui potete trovare la letteratura giusta:

 

L'esercito russo dal 1992 al 2016

L'esercito russo dal 1992 al 2016 Copertina flessibile – 27 set 2018

In seguito al collasso dell'Unione Sovietica, le forze armate russe hanno attraversato turbolente trasformazioni, passando dai resti obsoleti del vecchio esercito sovietico attraverso un periodo di demoralizzazione e decadenza, per approdare alla formazione di una forza disciplinata e sofisticata, impiegata da Vladimir Putin in un esempio di "guerra ibrida" che nel febbraio 2014 guadagnò alla Russia con estrema rapidità il controllo della Crimea. Descrizioni e immagini dell'esercito in azione affiancano nel testo i profili dei comandanti principali e dei ministri della difesa, senza trascurare di dar conto degli ordini di battaglia, dei dettagli dell'equipaggiamento e delle uniformi, andando a comporre il vivido resoconto di una forza armata dalla storia turbolenta che oggi può affrontare il contesto globale con un nuovo carattere, uno status rafforzato e abilità impensabili pochi anni fa. Grazie allo studio di un autore affermato e in grado di maneggiare fonti russe anche attraverso le testimonianze di veterani, il libro è una lettura per chiunque voglia comprendere le caratteristiche dell'accrescimento del potere militare russo.

Clicca qui!

 

 

Spetsnaz e corpi paramilitari dei Servizi di Sicurezza Russi. L'antiterrorismo sui campi di battaglia

Spetsnaz e corpi paramilitari dei Servizi di Sicurezza Russi. L'antiterrorismo sui campi di battaglia Copertina flessibile – 25 giu 2018

Alfa, Vympel, Vityaz, Rus, SOBR, OMON... nomi e sigle dietro i quali si celano soldati "speciali", gli spetsnaz appunto, un tempo alle dipendenze del KGB ed oggi strumenti operativi del FSB e del SVR. Ad essi si affiancano le forze d'élite del Ministero degli Interni (VV MVD), del Servizio Penitenziario Federale (FSIN) e del Servizio per il Controllo del Narcotraffico (FSKN), confluite nei neo-pretoriani di Putin della Guardia Nazionale Russa. Oggi, che il terrorismo globale, assurge a protagonista quotidiano della cronaca di numerosi Paesi, il ruolo delle forze speciali deputate a combatterlo è sempre più evidente, pur restando avvolte da un necessario velo di mistero mirato a garantirne la sicurezza.

Clicca qui!

 

 

L'esercito russo nella prima guerra mondiale

L'esercito russo nella prima guerra mondiale Copertina flessibile – 31 ott 2014

Spesso oscurata dal dramma del suo catastrofico collasso verificatosi durante la Rivoluzione dell'ottobre 1917 la storia dell'esercito imperiale russo negli anni 1914-16 annovera alcune importanti vittorie. Il patriottismo e la capacità di sopportazione dei suoi uomini furono degni di nota, e nel 1916 l'offensiva Brusilov sul fronte sudorientale superò qualunque risultato conseguito dalle forze dell'Intesa nello stesso periodo in Francia. La varietà e il fascino delle sue uniformi - di fanteria e cavalleria, delle Guardie e delle unità di linea, dei cosacchi e degli equipaggi di autoblindo e aeroplani, senza tralasciare i paramenti dei preti ortodossi - sono resi dalle tavole a colori realizzate per questo libro dal migliore illustratore russo di soggetti militari, mentre il testo firmato dall'esperto Nik Cornish è accompagnato da tabelle descrittive di insegne e distintivi, nonché da numerose e rare fotografie.

Clicca qui!

 

 

Storia dell'esercito russo. Da Pietro il Grande all'Armata Rossa

Storia dell'esercito russo. Da Pietro il Grande all'Armata Rossa Copertina flessibile – 28 nov 2013

L'aspetto militare domina la storia della Russia. Tuttavia è quello che resta meno noto. Si trovano lavori sull'arte, la musica e la letteratura russe, ma rarissimi sono i compendi di storia dell'esercito. In questo completo e dettagliato volume di Serge Andolenko, ne viene presentata soprattutto la parte relativa all'impero, oggetto di notevole interesse. L'Esercito Imperiale Russo nasce sotto lo slancio e le geniali intuizioni di Pietro il Grande per affermarsi sempre più, nel corso del Settecento, nelle grandi guerre contro la Turchia, la Polonia e la Svezia, guidate dal maresciallo von Münnich e dall'energico piglio di Caterina II. Nel corso dell'Ottocento, i governi che vanno da Paolo I ad Alessandro III corrispondono a un'epoca di crescente decadenza e povertà spirituale. È sotto la debole guida militare di Nicola II Romanov che la Russia conosce epocali cambiamenti. La sconfitta inflitta dal Giappone sanziona gli errori militari del regime e la rivoluzione del 1905-1906 costituisce un grave avvertimento. Dopo la Rivoluzione del 1917 viene creata la gloriosa Armata Rossa, composta dai vari popoli che abitano l'Urss. E nella guerra germano-sovietica si evidenzieranno gli stessi elementi delle vittoriose campagne dell'antico regime: la strategia del ripiegamento su una terra bruciata combinata all'insurrezione contadina; l'esaltazione mistica del morale; l'importanza attribuita all'armamento, le cui fonderie erano le prime al mondo.

Clicca qui!

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco)enEnglish (Inglese)frFrançais (Francese)zh-hans简体中文 (Cinese semplificato)ruРусский (Russo)esEspañol (Spagnolo)arالعربية (Arabo)

I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!