Servizio medico

Il servizio medico è indispensabile per le forze armate moderne di oggi e dovrebbe garantire in qualsiasi momento il rifornimento rapido dei soldati feriti, in modo da renderli nuovamente combattibili il più velocemente possibile. L'integrazione nell'esercito ha fatto parte della guerra moderna per diversi secoli, con i suoi inizi che risalgono all'antichità.

Il simbolo della Croce Rossa

Il simbolo della Croce Rossa

 

 

L'emergere del servizio medico militare:

Già all'inizio delle antiche guerre, i guaritori e i loro aiutanti seguivano le truppe da combattimento per rifornirli dopo una battaglia. Di norma, ciò è avvenuto meno per motivi umanitari che per egoismo per ottenere successivamente denaro o beni dalle persone trattate.

La prima integrazione militare organizzata ebbe luogo nell'esercito romano, quando furono fatte le riforme sotto gli imperatori Augusto e Vespasiano, che ogni legione assegnava ad almeno 6 medici e ai loro assistenti. A causa del costoso addestramento dei legionari, per gli imperatori era importante che i feriti fossero trattati nel modo più efficace possibile dopo una battaglia per poterli riutilizzare in seguito. L'obiettivo era quello di evitare inutili perdite per lesioni e di aumentare il morale e la lealtà della Legione. Per brevi accompagnamenti durante le campagne, i medici civili erano spesso assunti e ben retribuiti.

 

 

 

Il servizio medico nel Medioevo:

Dopo la disintegrazione dell'Impero Romano, si disintegrò anche l'esercito romano, all'epoca molto moderno, la cui struttura, struttura e attrezzature furono adottate solo in parte nel Medioevo europeo. L'integrazione del personale medico non era una di queste. Le forze armate europee erano di nuovo, come nell'antichità, volontariamente accompagnate da medici, infermieri e assistenti e i soldati hanno dovuto pagare di nuovo le cure.

 

Posate mediche precoci

Posate mediche precoci

 

A causa del rapido aumento del numero di soldati coinvolti nei conflitti, i feriti rimasero spesso con i civili che vivevano vicino ai campi di battaglia e dovevano occuparsi di loro.

Inoltre, con l'avvento delle università, sono emersi due tipi di paramedici. Da un lato, si sviluppò la Medicus, la cui attenzione era focalizzata sul trattamento della medicina interna nel senso di malattie ed epidemie. D'altra parte, c'era il chirurgo specializzato nel trattamento delle ferite aperte.

 

Carrozza medica trainata da cavalli del XVIII secolo

Carrozza medica trainata da cavalli del XVIII secolo

 

 

 

Il moderno servizio medico:

Con l'istituzione di moderne forze armate alla fine del XIX secolo e la nascita della Croce Rossa, è stata ripresa anche l'integrazione del personale medico nell'esercito e la loro posizione nell'esercito. Così i primi medici hanno ottenuto ranghi da ufficiale, così che presto si è sviluppata una carriera propria per il servizio medico.

La Convenzione di Ginevra, che si basava sui principi umanitari di Henry Dunant e doveva concedere uno status speciale al servizio medico (integrato civile e militare), fu anche un cambiamento di vasta portata per il servizio medico.

 

Cura di un soldato ferito

Cura di un soldato ferito

 

 

 

La Convenzione di Ginevra:

Le attuali basi dell'attività dei servizi medici integrati civili e militari si basano sulla Convenzione di Ginevra. L'accordo mira a proteggere il lavoro, le persone e le attrezzature (veicoli, navi, ospedali militari, edifici, ecc. ) da atti di guerra.

Così, ad esempio, sono vietati il bombardamento e l'occupazione di ospedali ed edifici, la cattura dei membri del servizio medico e la prevenzione/ostruzione del loro lavoro.

In cambio, persone, veicoli o edifici del servizio medico non possono essere utilizzati per scopi militari come il trasporto di armi o soldati o come scudo protettivo contro il fuoco.

 

 

 

Attrezzature del servizio medico militare:

Per poter soddisfare le esigenze in modo completo e affidabile, i servizi medici militari di oggi sono dotati di una moltitudine di veicoli e attrezzature.

Ciò include i veicoli di emergenza per il primo soccorso:

 

Trasporto aereo fino all'ospedale da campo o all'ospedale da campo più vicino:

 

 

Centro di soccorso modulare per la Bundeswehr

Centro di soccorso modulare per la Bundeswehr

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco)enEnglish (Inglese)frFrançais (Francese)zh-hans简体中文 (Cinese semplificato)ruРусский (Russo)esEspañol (Spagnolo)arالعربية (Arabo)

I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!