Malta da 270 mm modèle 1889

La malta da 270 mm modèle 1889 fu sviluppata a partire dalla malta da 270 mm modèle 1885 ed era destinata alla difesa costiera francese, ma nella prima guerra mondiale la malta serviva anche sul fronte occidentale.

Nel 1885, il colonnello de Bange presentò il modèle da 270 mm al Comando Supremo dell'esercito francese nel 1885. 32 di questi mortai sono stati successivamente ordinati.

Poiché l'Alto Comando aveva bisogno di armi da fuoco anche per la difesa delle coste francesi, la malta da 270 mm del 1885 fu adattata alle esigenze della difesa costiera. A differenza degli altri cannoni d'artiglieria, il mortaio non è stato progettato per penetrare la pesante armatura laterale, ma per penetrare il ponte meno corazzato delle navi nemiche attraverso un angolo di impatto più ripido dei proiettili sparati.

Un totale di 86 dei mortai modificati sono stati ordinati dall'esercito francese. Dopo la consegna, questi sono stati posizionati in punti fissi sulla costa. È stata gettata una base in calcestruzzo su cui è stato montato un anello in acciaio. Per fissare l'arma e l'equipaggio, davanti all'arma è stato eretto un parapetto, anch'esso in cemento.

Come la malta da 270 mm modèle 1885, la malta da 270 mm modèle 1889 era dotata di una culatta de Bange e dello stesso sistema di rinculo, che consisteva in un porta arma a U in cui si trovava il cilindro della canna e una piattaforma di tiro leggermente inclinata con respingenti idraulici. Il tampone ha ridotto significativamente il rinculo durante lo sparo e i binari attaccati hanno permesso alla pistola di scivolare di nuovo nella sua posizione originale in modo che non fosse necessario riposizionarla dopo ogni colpo.

 

 

Malta da 270 mm modèle 1889 su piattaforma per la difesa costiera

 

 

Con lo scoppio della prima guerra mondiale e l'inizio della guerra di posizione nel 1915, divenne evidente che i fucili da campo leggero utilizzati dall'esercito francese erano insufficienti per distruggere le posizioni tedesche fortificate.

A quel tempo, quasi tutte le armi pesanti erano nelle fortezze francesi e non erano disponibili in numero sufficiente. Così i mortai da 86 270 mm modèle 1889 sono stati rimossi dalla difesa costiera e utilizzati sul fronte occidentale.

Come la malta da 270 mm modèle 1885, la malta può essere smontata e trasportata con 4 auto. Alcuni dei mortai furono anche collocati su carri e spostati sulle rotaie a scartamento ridotto dell'esercito francese al fronte.

I mortai furono usati sul fronte occidentale fino alla fine della guerra.

 

 

Malta da 270 mm modèle 1889

 

Malta da 270 mm modèle 1889

 

Una malta da 270 mm modèle 1889 in posizione 1918 sul fronte occidentale

 

 

Dopo la prima guerra mondiale, la maggior parte dei mortai non furono più utilizzati dall'esercito francese e furono quindi rottamati. Solo 24 mortai sono stati immagazzinati come riserve in depositi.

Questo mortaio fu catturato dalla Wehrmacht tedesca nel 1940 dopo la resa della Francia e fu nuovamente utilizzato con la denominazione di mortaio costiero da 27 cm 585 (f) per la difesa delle coste.

 

 

Malta da 270 mm catturata dalla Wehrmacht nel campo francese di Mailly

 

 

 

Scheda tecnica:

Individuazione: Malta da 270 mm modèle 1889
Paese di produzione: Francia
Anno di introduzione: 1889
Numero: 86 pezzi
Calibri: 270 mm
Lunghezza del tubo: 3,35 metri
Fascia: Massimo 10.400 metri
Peso: 26,5 tonnellate

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco) enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) zh-hans简体中文 (Cinese semplificato) ruРусский (Russo)

I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!