Nave blindata HMS Warrior

Con la costruzione della nave corazzata francese La Gloire, la Royal Navy inglese riconobbe anche i benefici e i vantaggi delle navi corazzate in ferro e fece posare due navi della nuova classe Warrior sulla chiglia della sua marina, che fondò anche in Inghilterra l'era delle navi corazzate.

 

Lancio e progettazione:

L'HMS Warrior è stato costruito presso il cantiere navale Thames Ironworks a Blackwall. La nave è stata varata il 29 dicembre 1860. A causa della sua armatura spessa 11,43cm la nave era quasi insensibile a tutti i proiettili usati in quel momento. Inoltre, lo scafo era diviso in 92 compartimenti stagni per ridurre al minimo l'affondamento attraverso puntuali fori di proiettile e sotto i locali macchine e munizioni c'era un doppio pavimento. Solo l'equipaggiamento sterzo non era completamente protetto.

 

Nave blindata HMS Warrior

Nave blindata HMS Warrior

 

La propulsione principale della nave era un motore a vapore a due cilindri da 5. 267 CV, alimentato da un totale di 10 caldaie. Poiché lo stock di carbone della nave era di sole 850 tonnellate, poteva funzionare solo con il motore a vapore entro un raggio di 2. 100 miglia nautiche in condizioni ottimali. A supporto della macchina a vapore, è stato integrato un allestimento completo come nave completa con una superficie velica di 4. 500 metri quadrati.

L'armamento consisteva di 4 caricatori ad avancarica a tubo liscio da 20,3 cm, 28 caricatori ad avancarica da 17,8 cm e 4 caricatori ad avancarica da 20 libbre.

 

 

 

Storia di HMS Warrior:

Come la francese La Gloire, la prima nave corazzata britannica rivelò l'inizio di una nuova nave da guerra, ma anche la Warrior e la nave gemella Black Prince erano tecnicamente obsolete nel giro di 10 anni. Così il Guerriero fu assegnato alla flotta di riserva il 1° aprile 1875 e il 31 maggio 1883, dopo la rimozione degli armamenti e degli alberi superiori, fu espulso dal servizio marittimo.

 

Nave blindata HMS Warrior

Nave blindata HMS Warrior

 

 

 

La fine del Guerriero:

Fino al 1902 lo scafo della nave fungeva da deposito, poi è stato per 2 anni deposito della flottiglia da crociera. Nel 1904 la nave fu ribattezzata Vernon III da Warrior e trasferita alla Torpedo Training School Vernon, dove forniva vapore ed elettricità ad altre navi.

A metà degli anni '20 la nave doveva essere venduta, ma poiché i prezzi dei rottami all'epoca erano molto bassi, non è stato trovato alcun acquirente per la rottamazione. Nel 1929 il nome successivo fu cambiato in Oil Fuel Hulk C77 e per i successivi 50 anni giaceva nel cantiere navale Pembroke in Galles, dove serviva come alloggio e serbatoio galleggiante.

Il 3 settembre 1979 è iniziato il restauro della nave, che è stato completato nel 1984. La nave fu poi rimorchiata a Portsmouth, dove serve ancora oggi come nave museo e fu ribattezzata HMS Warrior, con l'aggiunta del 1860.

 

HMS Warrior come nave museo a Portsmouth

HMS Warrior come nave museo a Portsmouth

 

 

 

Dati della nave:

Tipo di nave Nave blindata
Terra Inghilterra
Varo 29 dicembre 1860
Dimora dal 1984 nave museo
Numero di alberi 3
Vela e propulsione 4500 metri quadrati di superficie velica

motore a vapore bicilindrico da 5. 267 CV

Lunghezza 127 metri
Larghezza 17,8 metri
Pescaggio Massimo 7,9 metri
Spostamento 9.210 tonnellate
Velocità Fino a 14 nodi
Armamento caricatori ad avancarica 4x20,3cm con tubo liscio

caricatori ad avancarica 28x17,8cm

4x20 libbre di caricatori posteriori

Guarnigione Circa 705 uomini

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco) enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) zh-hans简体中文 (Cinese semplificato) ruРусский (Russo) esEspañol (Spagnolo) arالعربية (Arabo)


I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!