Tubo a mano / mano pistola

Il tubo della mano può essere descritto come la prima pistola che può essere portata e usata da un uomo. È considerato un precursore di tutte le successive armi da fuoco come fucili e pistole.
L'origine era approssimativamente la stessa delle prime armi da fuoco intorno all'anno 1300.

 

Chi ha inventato la pipa a mano non può essere chiarito fino ad oggi, dal momento che non sono state conservate tradizioni. Probabilmente raggiunse l'Europa centrale attraverso rotte commerciali dall'Italia e dall'Inghilterra attraverso mercenari fiamminghi. I primi tubi a mano veramente datati provengono dai castelli Otepää in Estonia dal 1396 e Tannenberg dal 1399, che sono stati utilizzati in Europa fino all'inizio del 16 ° secolo e gradualmente sostituito dal più sviluppato Arkebuse. In Asia e soprattutto in Cina, tuttavia, l'arma rimase in uso fino al XIX secolo.

 

Tubo della mano occidentale al 1390-1400, Musée de l ' Armée a Parigi

Tubo della mano occidentale al 1390-1400, Musée de l ' Armée a Parigi

 

Fucile Tannenberg: pistola tedesca più antica rinvenuta nel pozzo del castello di Tannenberg e distrutta nel 1399.

Fucile Tannenberg: pistola tedesca più antica rinvenuta nel pozzo del castello di Tannenberg e distrutta nel 1399.

 

 

 

La costruzione del tubo manuale:

I tubi a mano di solito avevano una lunghezza di 19 a 60 cm, un diametro (calibro) di 12 a 36 mm e sono stati fusi dal bronzo all'inizio. Con l'avvento dell'acciaio, questi furono in seguito anche fusi in ghisa, per cui il calibro dei modelli successivi rimase a 35 mm.
Grazie alla costruzione in 2 parti, la polvere da sparo potrebbe essere conservata nella parte posteriore del tubo della mano e la pallottola con il calibro più grande nella parte anteriore. A seconda del peso, che può variare tra 1,5 e 15 kg per le varianti di assedio pesante, l'arma è stata di solito bloccata e sparato come una lancia sotto il braccio. Le armi pesanti giacevano su treppiedi o muri, sul campo di battaglia era anche possibile sparare l'arma che trasportava la spalla.

 

 

Le possibilità di applicazione:

I tubi manuali avevano una portata di circa 300m. Tuttavia, hanno raggiunto la massima efficacia in combattimento ravvicinato a circa 50-100m, poiché puntare con queste armi era più difficile che con balestre o archi. Inoltre, il tasso di fuoco di 1 colpo al minuto era piuttosto basso rispetto alla balestra 2 colpi al minuto e arco lungo 12 colpi al minuto. Inoltre, la pistola era più sensibile agli effetti del tempo a causa della polvere da sparo.

I vantaggi dell'arma, tuttavia, erano il basso costo di produzione, che era solo ventesimo di una balestra, il tempo di produzione veloce di 1 giorno e l'addestramento veloce su quest'arma. Ciò ha permesso di dispiegare e dispiegare molti soldati in tempi molto brevi.

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco) enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) zh-hans简体中文 (Cinese semplificato) ruРусский (Russo) esEspañol (Spagnolo) arالعربية (Arabo)


I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!