Corazzata Henri IV

La corazzata Henri IV fu progettata dall'architetto navale Louis-Émile Bertin, che progettò una piccola nave da guerra difficile da colpire per armare la marina francese.

 

Lancio e progettazione:

Dopo l'inizio degli anni '90 del XIX secolo in Francia con l'estesa costruzione di corazzate nel corso dello statuto navale è stato avviato, il famoso architetto navale francese Louis-Émile Bertin ha consegnato un progetto al ministero della marina, che ha progettato una più piccola, più compatta corazzata. Lo sfondo era il calcolo di Bertin, secondo il quale un design più compatto della sovrastruttura riduceva significativamente l'altezza della nave e quindi il rischio di essere colpiti. Il Ministero della Marina era interessato alla proposta e il contratto per la costruzione di questa nave è stato finalmente aggiudicato.

Per rendere la nave più compatta, la lunghezza è stata limitata a 108 metri e la larghezza a 22,2 metri. Anche il peso è stato ridotto a sole 8.807 tonnellate grazie al risparmio nelle sovrastrutture, il che significa che il pescaggio era di soli 7,5 metri.

Come armamento, 2 pistole da 274 mm sono state selezionate in un'unica torretta nella parte anteriore e posteriore. L'armamento ulteriore consisteva di 7 x 138,6 mm, 12 x 47 mm pistole e 2 x 450 mm tubi siluro.

L'armatura della cintura della nave consisteva solo di acciaio spesso fino a 280 mm. A differenza di altre corazzate, questa era solo la metà dell'armatura, il che comportava una protezione molto scarsa contro i siluri. Anche il ponte era solo debolmente blindato con 60 mm. Solo le armature dei cannoni principali con 305 mm e quelle dell'artiglieria di mezzo con un'armatura fino a 115 mm erano relativamente pesanti.

Tre motori a vapore a tripla espansione verticale, ciascuno dei quali aziona una vite, servivano come azionamento. La potenza richiesta di 11.500 PS è stata fornita da 24 caldaie Niclausse, che hanno portato la nave ad una velocità massima di 17 nodi.

L'Henri IV fu poi lanciato il 23 agosto 1899 e messo in funzione nel settembre 1903.

 

 

 

Carriera di Henri IV:

Dopo la messa in servizio e le prove, la nave è stata assegnata alla squadriglia del Mediterraneo.

In questo modo si realizzavano le manovre e gli esercizi annuali e si chiamavano anche i porti adiacenti.

 

 

Vista laterale della corazzata Henri IV

 

 

 

Uso in guerra:

All'inizio della prima guerra mondiale, Henri IV fu utilizzato per assicurare il porto di Bizerte in Tunisia.

Nel novembre 1914, tre delle armi da 138,6 mm furono smantellate per metterle a disposizione delle truppe alleate in Serbia.

Nel febbraio 1915 l'assegnazione avvenne nella squadriglia siriana con le posizioni dell'Impero Ottomano in Siria, in Libano e in Palestina da bombardare.

Dopo che gli Alleati cominciarono a sbarcare truppe ai Dardanelli e ci furono le prime perdite di navi da guerra da parte delle miniere navali, Henri IV fu chiamata in sostituzione della Bouvet affondata e del Gaulois gravemente danneggiato. Durante l'operazione, la nave partecipò al tiro delle posizioni ottomane sul lato asiatico dei Dardanelli a partire dal 18 marzo 1915. Dal 25 aprile 1915, la nave fornì supporto antincendio alle truppe francesi che si erano recate a terra, e fu colpita 8 volte, ma ricevette solo piccoli danni.

Nel 1916 la Henri IV fu assegnata prima allo squadrone di riserva, poi alla divisione orientale francese in Egitto, dove la nave rimase fino alla fine della guerra.

 

 

 

Ubicazioni:

Dopo la guerra, Henri IV servì come nave deposito a Taranto. Nel 1920 è stata finalmente rimossa dall'elenco delle navi da guerra, venduta e demolita nel 1921.

 

 

 

Dati della nave:

Nome:  

Henri IV

Terra:  

Francia

Tipo di nave:  

Corazzata

Classe:  

Nave singola

Cantiere navale:  

Cherbourg

Costi di costruzione:  

15.660.000 francs

Varo:  

23 agosto 1899

Messa in servizio:  

Settembre 1903

Ubicazioni:  

1920 venduti e dal 1921 rottamati

Lunghezza:  

108 metri

Larghezza:  

22,2 metri

Bozza:  

Massimo 7,5 metri

Dislocamento:  

Massimo 8.807 tonnellate

Guarnigione:  

464 uomini

Guida:  

24 Caldaia a tubi d'acqua Niclausse

3 Macchine a tripla espansione verticale

Potere:  

11.500 PS (8.600 kW)

Velocità massima:  

17 nodi (31 chilometri all'ora)

 

Armamento:

 

2 × 274 mm Pistole

7 × 138,6 mm Pistole

12 × 47 mm Pistole

2 × 450 mm Tubi siluro

Corazza:  

Cintura: fino a 280 mm
Ponte: fino a 60 mm
Pistole principali: 305 mm
Torri: 115 mm

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco) enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) zh-hans简体中文 (Cinese semplificato) ruРусский (Russo)

I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!