Fregata SMS Gefion (SMS Eckernförde)

La fregata Gefion fu utilizzata per la prima volta nella marina danese durante la guerra tedesco-danese e continuò a navigare sotto la bandiera prussiana dopo la fine della guerra.

 

Lancio e progettazione:

Il lancio ha avuto luogo il 6 maggio 1844 sotto la bandiera danese. La nave è stata costruita presso il nuovo Royal Shipyard di Copenhagen.

 

SMS Gefion

SMS Gefion

 

 

 

La storia del Gefion:

Nei suoi primi viaggi, la nave ha trasportato il principe ereditario danese Friedrich, dove ha ancorato a Livorno in Toscana, tra l'altro, per prendere a bordo opere d'arte dello scultore Bertel Thorvaldsen e portarle a Copenhagen. Nel 1846 viaggiò con il principe ereditario a Madeira e Cadice in Spagna.

A maggio scoppia la guerra Schleswig-Holstein e il Gefion è attrezzato per combatterla. Ha avuto la sua prima missione bellica con il blocco dell'estuario dell'Elba.

Dopo che l'armistizio fu sollevato dalla parte danese nell'aprile 1849, il Gefion apparteneva ad un'associazione la cui missione era quella di combattere e chiudere le batterie delle armi a Eckernförde. Insieme a Christian VIII, la nave attaccò le batterie il 5 aprile, e a causa di venti sfavorevoli, le navi si dirigevano verso la costa e i cavi di ancoraggio di Gefion furono distrutti. La sera gli emissari danesi cercarono di chiedere il libero ritiro delle navi, altrimenti la città sarebbe stata bombardata direttamente. Questa richiesta è stata respinta ed entrambe le navi sono state fucilate incapaci di combattere e quindi si sono arrese. Il cristiano VIII esplose per motivi inspiegabili durante lo sbarco dell'equipaggio, ma il Gefion fu riparato, battezzato SMS Eckernförde e portato nella flotta della flotta prussiana, che all'epoca era ancora neutrale, finché non fu chiarita l'ultima questione della proprietà.

 

La corda di traino tra Gefion e Geiser è stata colpita. Pittura di Wilhelm Petersen

La corda di traino tra Gefion e Geiser è stata colpita. Pittura di Wilhelm Petersen

 

Il 12 settembre 1850, i danesi tentano di riprendere la nave riparata nel porto di eckernförde. Quando l'attacco fallì, fu fatto un tentativo di dare fuoco alla nave, ma con il rifiuto del primo ufficiale Thaulow e del secondo ufficiale Neynaber di abbandonare la nave, l'equipaggio fu in grado di salvare la nave da questo tentativo.

In una pace separata tra Francia e Danimarca, anche il luogo in cui si trovava il Gefion è stato chiarito e la Prussia è stata premiata e accettata nella marina della Confederazione tedesca.

Nel 1852 l'intera marina tedesca fu sciolta e il Gefion insieme al Barbarossa fu acquistato dalla Prussia e rinominato da SMS Eckernförde a SMS Gefion.

 

 

 

La fine di Gefion:

Dal 1870 la nave fu usata come nave residenziale a Kiel, prima di essere rimossa dall'elenco delle navi da guerra il 5 aprile 1880 e dismessa il 5 maggio 1880.

Lo scafo fu finalmente utilizzato come scafo a carbone e nell'estate del 1891 la nave fu demolita al Kaiserliche Werft di Kiel. La polena si trova ancora nel nuovo municipio di Eckernförde, una replica si trova nei giardini termali della fontana di Gefion. C'è anche l'ancora originale.

 

 

 

Dati della nave:

Tipo di nave Fregata a vela
Terra Danimarca, poi Prussia
Varo 27 settembre 1843
Dimora 1891 scartato
Numero di alberi 3
Vele Nave completa
Lunghezza 59 metri
Larghezza 13,5 metri
Pescaggio 5,68 metri
Spostamento 1390 tonnellate
Velocità Fino a 15 nodi
Armamento 2 x 60 Libbre
Lungo 26 x 24 libbre di lunghezza
20 x 24 libbre corte
Guarnigione Circa 400 uomini

 

 

La replica della polena in Eckernförde

La replica della polena in Eckernförde

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco)enEnglish (Inglese)frFrançais (Francese)zh-hans简体中文 (Cinese semplificato)ruРусский (Russo)esEspañol (Spagnolo)arالعربية (Arabo)

I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!