Ranghi delle Waffen-SS

I richiedenti delle SS, detti anche richiedenti relay, erano uomini che avevano presentato domanda di ammissione alle SS generali o alle formazioni armate delle SS come le SS Todeskopfverbände o le SS-Verfügungstruppe (dal 1940 Waffen-SS). L'adesione al NSDAP non era obbligatoria per la domanda, anche se la maggior parte dei richiedenti delle SS vi apparteneva. Nel Waffen-SS, il rango militare SS Sagittario è stato utilizzato al posto della designazione SS richiedente / Squadrone richiedente.

 

Criteri di ammissione

Dal settembre 1935 ricorrenti sono state registrate secondo la "Circolare n. 1" all'età da 23 a 35 anni a Schutzstaffel alle forme. Si doveva può nome due garanti, cinque anni in un luogo essere segnalato dalla polizia, anche sana e poderosa.

Il più importante prerequisito per un'applicazione di successo era suo Aryan completa, vale a dire principalmente non-ebreo discesa del piccolo Aryan certificato dove la ricorrente ai suoi nonni (per il rango di squadra e il co-leader) dovuto dimostrare. Per guide o guida aspiranti grandi Aryan certificato è stato richiesto, che costantemente dovuto tornare all'anno 1750.

Per la registrazione dalle SS Schutzstaffel richiedenti erano dalla ex SS - Hauptsturmführer Professor Dr. Bruno k. Schultz elaborato scala per la gara ufficio del principale stabilimento e Commissione di Rusha (RuSHA), il SS candidati per l'esame di entrata a apparire aveva requisito obbligatorio. La scala dei valori contenuti tre gruppi:
- aspetto razza del richiedente
- condizione fisica
- atteggiamento generale

Inoltre la differenza la cosiddetta razza tavolo cinque gruppi:
- gruppo nordico puro
- gruppo prevalentemente Nordic o falish
- Gruppo di persone da uno e due si mescolata armoniosamente con luce Alpine, mediterranee o Dinariche aggiunte
- Gruppo di ibridi di origine alpina o ostischen
- Gruppo di ibridi di origine non europea

 

Solo i candidati che soddisfano i criteri dei primi tre gruppi erano SS degno. Inoltre, il Professor RuSHA Schultz in un sistema di nove punti chiamato un fisico ben proporzionato. Qui, solo le prime quattro note ("statura ideale", "eccellente", "buono" e "buono") sono stati rilevanti per la registrazione. I candidati con i punteggi più bassi di tre sono caduto in generale.

Oltre al "integrazione razza" dei candidati in uno dei cinque gruppi, dovevano avere anche un corpo tonico sportivo e una dimensione minima prescritta. E ' stato solo da persone che volevano unirsi dopo 1933 delle SS. Vecchi combattenti delle SS non erano legati a queste dimensioni minime.

Candidati agli esami e diplomarsi ha dovuto subire dopo l'approvazione formale da parte della Commissione della razza. Mentre le singole stazioni sono state basate dopo il calendario della NS.

 

 

 

Squadre

- SS-Schütze
- SS-Oberschütze
- SS-Sturmmann
- SS-Rottenführer

 

Classifica di squadra delle Waffen SS

Classifica di squadra delle Waffen SS

SS-Schütze (1), SS-Oberschütze (2), SS-Sturmmann (3), SS-Rottenführer (4)

 

 

 

Sottufficiali

- SS-Unterscharführer
- SS-Scharführer
- SS-Oberscharführer
- SS-Hauptscharführer
- SS-Sturmscharführer

 

Caporale ranghi delle Waffen SS

Caporale ranghi delle Waffen SS

SS-Unterscharführer (1), SS-Scharführer (2), SS-Oberscharführer (3), SS-Hauptscharführer (4), SS-Sturmscharführer (5)

 

C'era anche nei ranghi dei sottufficiali anche il capo fila di contendenti comparabili per i cadetti dell'esercito:
- SS-Junker
- SS-Oberjunker
- SS-Standartenjunker
- SS-Standartenoberjunker

 

 

 

Ufficiali

- SS-Untersturmführer
- SS-Obersturmführer
- SS-Hauptsturmführer
- SS-Sturmbannführer
- SS-Obersturmbannführer
- SS-Standartenführer
- SS-Oberführer

 

Ufficiali delle Waffen-SS

Ufficiali delle Waffen-SS

SS-Untersturmführer (1), SS-Obersturmführer (2), SS-Hauptsturmführer (3), SS-Sturmbannführer (4), SS-Obersturmbannführer (5),
SS-Standartenführer (6), SS-Oberführer (7)

 

 

 

Generali

- SS-Brigadeführer
- SS-Gruppenführer
- SS-Obergruppenführer
- SS-Oberst-Gruppenführer
- Reichsführer-SS (Heinrich Himmler)

 

Generali delle Waffen-SS

Generali delle Waffen-SS

SS-Brigadeführer (1), SS-Gruppenführer (2), SS-Obergruppenführer (3), SS-Oberst-Gruppenführer (4),
Reichsführer-SS (Heinrich Himmler) (5)

 

 

 

 

 

Qui potete trovare la letteratura giusta:

 

Le campagne militari delle Waffen SS: 1

Le campagne militari delle Waffen SS: 1 Copertina flessibile – 1 gen 2009

Clicca qui!

 

 

Le campagne militari delle Waffen SS: 2

Le campagne militari delle Waffen SS: 2 Copertina flessibile – 1 gen 2009

Clicca qui!

 

 

Storia e leggende delle SS: Ediz. illustrata

Storia e leggende delle SS: Ediz. illustrata Formato Kindle

Storia e miti delle"SS", dalla nascita del Nazismo all'ascesa di Hitler fino alla sua caduta.

Clicca qui!

 

 

Un manipolo di disperati. La saga del battaglione d'assalto ss 500

Un manipolo di disperati. La saga del battaglione d'assalto ss 500 Copertina flessibile – 1 gen 2009

Seconda Guerra Mondiale, fronte dell'Est. Un manipolo di soldati combatte la battaglia più dura. Sono inquadrati nel "Battaglione SS 500". Qualcuno lo chiama anche "Battaglione di disciplina SS 500", altri amano definirlo "l'orda dei disperati". Per questi soldati , il "500" è diventato la vera patria, l'approdo di chi ha imparato a compiere in silenzio il proprio dovere, di chi, su altri fronti e in altre battaglie, ha già patito le più profonde umiliazioni, soffrendo fame e dolore. Il libro racconta come vissero, combatterono e caddero.

Clicca qui!

 

 

I giovani guerrieri di Hitler. La vita e il tempo di Karl-Heinz Decker. 12.SS Panzer-Division «Hitlerjugend»

I giovani guerrieri di Hitler. La vita e il tempo di Karl-Heinz Decker. 12.SS Panzer-Division «Hitlerjugend» Copertina flessibile – 11 mar 2015

Il volume ripercorre la vita di Karl-Heinz Decker. Nativo della Prussia Orientale, trascorre la sua adolescenza negli anni prorompenti del Nazionalsocialismo, militando nelle sue organizzazioni giovanili: Deutschen Jungwolk e Hitlerjugend, e, alla stregua di tanti altri giovanissimi Tedeschi, si arruola volontario nella Waffen-SS. Dopo i durissimi combattimenti in Normandia, viene catturato dai Canadesi e trasferito in un campo di prigionia negli U.S.A. Come molti altri suoi camerati, viene "liberato" molto tardi, nel dicembre 1948. Il dopoguerra non è meno avventuroso, assieme alla sua amatissima moglie Gladys non riesce mai ad avere una vita facile. Frequenta metodicamente le associazioni dei reduci, conoscendo alcuni degli uomini di spicco dell'organizzazione come Max Wunsche e Josef "Sepp" Dietrich. Ha lottato per combattere la "demonizzazione" della Waffen-SS, cercando di preservare la memoria dei suoi commilitoni. Come ebbe a dire lui stesso "...È quello che ho vissuto allora, questa è la mia vita!". Il testo è arrichito da una postfazione di Massimiliano Afiero sul "ruolo militare" della 12.SS-Panzer-Division.

Clicca qui!

 

 

 

 

 

This post is also available in: deDeutsch (Tedesco)enEnglish (Inglese)frFrançais (Francese)zh-hans简体中文 (Cinese semplificato)ruРусский (Russo)esEspañol (Spagnolo)arالعربية (Arabo)

I commenti sono chiusi

error: Content is protected !!